Assotech skills

Taglio netto su tempi e costi: la produzione in PVC di Assotech vince grazie alla stampa 3D di 3ntr

Spesso è difficile raggiungere buoni risultati nella lavorazione della gomma con le stampanti 3D, le esigenze di questo materiale possono richiedere caratteristiche tecniche particolari e molti produttori di macchine e mescole non investono abbastanza nella ricerca perché il mercato industriale della gomma viene percepito come non abbastanza ricco.

Tuttavia esistono produttori che hanno invece necessità di lavorare polimeri elastici e resistenti, è il caso di Assotech, azienda specializzata in estrusi di gomma, silicone e materiali termoplastici, che ha scelto 3ntr come partner perfetto per integrare la stampa 3D nella propria linea di produzione.

3d printed poliyrethane parts

Con una lunga tradizione iniziata nel 1975 Assotech è oggi una delle principali realtà italiane (Pianoro, BO) esperte nella produzione di guarnizioni coestruse in EPDM, PVC e silicone per la tenuta ad aria e ad acqua di tutti i tipi di chiusure. Un mercato di nicchia che si è invece rivelato un’ottima fonte di suggerimenti per arricchire in modo efficace l’offerta di soluzioni per la stampa 3D della gomma.

Per anni Assotech ha affidato i propri processi di produzione alla stampa 3D, appoggiandosi a stampatori esterni. Nel 2017 il primo incontro con Bologna 3D (partner 3ntr) , da qui Assotech sceglie di affidarsi alla tecnologia 3ntr e acquista una A4 a 3 estrusori, con alimentatore specifico per elastomeri, come sua prima stampante 3D, iniziando anche ad utilizzare materiali proprietari come ABS, Elasto 85 , Elasto 95** e relativi supporti, grazie al software SSI che consente il co-stampaggio di polimeri diversi.

Joining tool

Non è stato facile soddisfare le nostre esigenze con la stampa 3D a filo” – Spiega Leonardo Benincasa, General Manager Assotech e Responsabile produzione, qualità e reparto tecnico –  “Abbiamo investito molto nella ricerca, sempre supportati dal partner 3ntr. Senza questa continua e costante collaborazione fatta di ascolto e soluzioni non saremo mai stati in grado di affrontare e risolvere le problematiche e i dubbi, non saremo mai riusciti a percorrere nuove strade e non saremo sicuramente stati capaci di raggiungere l’ottima qualità che ci ha permesso di migliorare tanto il nostro servizio reso al cliente finale”.

Cutting tool

La collaborazione fra Assotech e 3ntr inizia con l’esigenza di Assotech di creare un primo prototipo estruso in gomma PVC per aiutare un particolare cliente a risolvere il problema delle infiltrazioni di acqua e polvere. Generalmente una simile esigenza richiede un processo molto complesso, prima di arrivare alla risoluzione del problema: si inizia dalla progettazione con disegno tecnico 3D della geometria (profilo estruso) che dovrebbe risolvere il problema posto dal cliente. Con il benestare teorico, basato solo sul disegno, si passa alla costruzione della matrice di estrusione attraverso lavorazioni meccaniche, a questo punto si incomincia ad estrudere un piccolo quantitativo (qualche centinaio di metri) del profilo in gomma PVC e poi si passa alle prove pratiche, con il dubbio che qualcosa possa non andare bene e che tutto il processo sia da rifare daccapo.

Cutting tool

Un simile processo può richiedere dalle 4 alle 6 settimane di lavoro, con un investimento pari a centinaia di migliaia di euro. 

Con l’introduzione delle stampanti 3D di 3ntr Assotech ha ridotto il tempo in 3/5 giorni di lavoro e poche centinaia di euro per verificare la fattibilità, prima di procedere con la matrice di estrusione.

Extruded rubber

Un risultato davvero eccellente, merito di un ottimo rapporto fra produttore e cliente, basato sull’ascolto delle esigenze e sulla continua ricerca volta a trovare sempre la soluzione migliore.

Cutting tool

Abbiamo scelto 3ntr, attraverso il supporto di Bologna 3D, perché abbiamo in comune un unico focus basato su qualità e servizi, con attenzione ai costi di investimento. Questo è il motivo per cui ci siamo affidati a questa tecnologia e siamo felici di averlo fatto!

Leonardo Benincasa – General Manager Assotech