Parti stampate in 3D con 3ntr

Prototipazione e stampa 3D: dalla scelta possibile alla scelta migliore

Ci sono problematiche comuni a tante realtà aziendali la cui esigenza è quella di realizzare prototipi di qualità, sui quali eseguire prove funzionali.

Molto spesso, quando si entra in un processo produttivo, bisogna affrontare diversi passaggi e, per superare alcuni di essi, è necessario eseguire prove funzionali su prototipi che, spesso, sono realizzati da contractor esterni, con costi e tempi di realizzazione non sempre in linea con i budget.

Il costo elevato – in termini di tempo e di denaro – dei prototipi funzionali fa sì che, molto spesso, si finisca con il testare una delle geometrie possibili, perché economicamente molto faticoso effettuare una ricerca della geometria migliore. Una soluzione, però, esiste…

La stampa di componenti 3D, eseguita grazie all’uso di polimeri dalle elevate prestazioni tecniche, permette di abbattere i costi e i tempi di realizzazione, specialmente per tirature limitate, molto funzionali alla ricerca della soluzione ideale e della geometria migliore.

Il questo senso, potremmo dire che la stampa 3D spazza via la necessità di dover scegliere tra ciò che è meglio e ciò che è solo possibile, consentendo di esplorare una varietà di soluzioni e di strade assolutamente impensabili prima dell’avvento di questa tecnologia.

Emak e i vantaggi della stampa 3D per outdoor equipment

Gli enormi vantaggi che i processi di additive manufacturing e stampa 3D possono portare ad aziende dei più svariati settori di mercato non sono sfuggiti a Vincenzo Gagliardi, Testing Laboratory Manager di Emak che, da noi intervistato, ha aggiunto:

«Al giorno d’oggi è possibile realizzare prototipi per asportazione e con stampi pilota: tutto questo ha un limite geometrico, nel primo caso (la minima dimensione è dettata dall’utensile), e un costo molto alto nel caso dello stampo, in aggiunta alla necessità di realizzare una geometria che dovrà prevedere sformi e sottosquadri idonei.»

È anche alla luce di questa consapevolezza che, tra Emak e 3ntr è nata una collaborazione che vede, al proprio centro, i vantaggi della stampa 3D e del additive manufacturing.

Prima di capire in che modo 3ntr ha potuto aiutare Emak nei suoi processi produttivi, però, conosciamo meglio questo marchio, la cui essenza – potremmo dire – si riassume nel colore verde.

Emak: manutenzione del verde, con cura e rispetto

Il verde di Emak è un verde fatto di cura e di rispetto, di passione e di progettazione. Un verde lavorato in armonia con la natura e caratterizzato da una tecnologia d’avanguardiaPer questo Emak S.p.A., attraverso i suoi marchi Efco, Oleo-Mac, Bertolini e Nibbi, rappresenta un punto di riferimento per professionisti e hobbysti nella manutenzione del verde in ogni suo aspetto, con particolare attenzione alla ricerca di soluzioni capaci di anticipare le scelte del mercato e caratterizzate da elevati standard funzionali e di qualità del prodotto.

Un riferimento nella tecnologia della cura del verde

Il marchio Emak è una realtà internazionale affermata e apprezzata, un punto di riferimento nella tecnologia del motore a scoppio e nelle sue applicazioni nel settore della cura del verde e degli outdoor equipment.

La gamma conta oltre 250 modelli, pensati per ogni tipo di attività: motoseghe, decespugliatori, rasaerba, trattorini, tagliasiepi, motozappe, motocoltivatori, trinciasarmenti, falciatrici, transporters

Fare 3 passi verso il 3D: scoprire additive manufacturing

Come ci racconta il Testing Laboratory Manager di Emak, Vincenzo Gagliardi, la tecnologia della stampa 3D e del additive manufacturing erano cose note in azienda. Tuttavia, si erano sempre presi in considerazione pezzi già fatti, senza mai intraprendere il percorso della produzione interna di prototipi realizzati, appunto, grazie alla stampa 3D di polimeri.

«Avevo solo valutato pezzi già fatti, non avevo mai prodotto internamente prototipi.», spiega Gagliardi che, poi, aggiunge come, grazie ad una ricerca su internet e ad uno studio dello state of play della stampa 3D, sia incappato nel brand 3ntr e nella sua gamma di stampanti 3D professionali tra le quali troviamo:

Gli obiettivi di Emak e il loro raggiungimento, grazie all’additive manufacturing

Come abbiamo già anticipato, Emak aveva chiari obiettivi quando la possibilità di realizzare componenti stampati in 3D si è affacciata in azienda. In particolare, ci racconta Gagliardi:

«Il primo obiettivo era quello di accorciare quanto più possibile l’arrivo in azienda di prototipi funzionali in plastica. Il secondo obiettivo era quello di poter valutare più soluzioni dello stesso particolare, senza limitazioni dovute al costo dei prototipi.».

Esigenze che incontrano alla perfezione le caratteristiche proprie della stampa 3D:

Forti di queste consapevolezze, Emak e 3ntr hanno lavorato insieme. In particolare, 3ntr ha fornito al brand di outdoor equipment le proprie stampanti 3D A2v4 che, spiega Gagliardi, sono state così impiegate:

«La stampante in nostro possesso è stata utilizzata h24 – salvo manutenzione ordinaria – per minimizzare quanto più possibile la richiesta di prototipi esterni […] Sono stati realizzati sia componenti funzionali sia geometrie utili alla definizione estetica del prodotto».

I particolare, Vincenzo Gagliardi, descrive così il progetto svolto, le dinamiche e le tempistiche di realizzazione rese possibili dall’introduzione della stampa 3D in Emak:

«La realizzazione di un prototipo funzionale prevede, normalmente, la richiesta di componenti ricavati dal pieno, o sinterizzati, da aziende che offrono tali servizi. Dopo la modellazione tridimensionale, quindi, il processo prevede la richiesta di acquisto esterna, una scelta del fornitore adatto, l’attesa che il componente giunga in azienda. Nel caso specifico, stiamo parlando di due semigusci progettati per accogliere la componentistica elettronica e meccanica utile ad assemblare una motosega a batteria. Stampando in casa è stato possibile assemblare il tutto dopo una settimana, accorciando i tempi in maniera drastica (più della metà). Non secondario l’aspetto del costo molto basso e la possibilità, per questo motivo, di fare più loop di prototipi, per raggiungere la geometria migliore.».

Impugnatura motosega stampata in 3d

I tanti vantaggi della stampa 3D, per Emak

Come è facile comprendere, l’uso della tecnologia additive manufacturing ha portato una serie di vantaggi in proiezione produttiva all’interno di Emka e, in particolare:

  • effettuare la maggior parte dei test su prototipi veri e propri
  • minimizzare o addirittura azzerare tutti gli interventi sugli stampi nella preserie
  • risparmiare tempo
  • risparmiare denaro, abbattendo costi di stampi e di contractor esterni

Grazie a questi vantaggi non si sono fatti attendere, in Emak, importanti risultati dovuti proprio all’impiego della stampa 3D di 3ntr, racconta Gagliardi:

«Tempo di realizzazione del prototipo ridotto, costo del prototipo ridotto e nel caso della stampante 3D 3ntr in nostro possesso, la possibilità di effettuare stampe di componenti di dimensioni rilevanti, in grado di coprire tutta la gamma di prodotti Emak».

Nuovi progetti si fanno reali. Anzi, si fanno 3D

Per concludere la nostra intervista, abbiamo chiesto a Vincenzo Gagliardi se vi fossero novità e progetti in via di sviluppo, resi possibili proprio grazie all’introduzione della stampa 3D in Emak:

«La prototipazione tramite stampanti 3ntr ha aperto la strada nello sviluppo di un nuovo prodotto  – spiega Gagliardi – e in azienda si punta a rendere quanto più proficua la possibilità di gestire tutto in casa. Grazie all’introduzione della stampa 3D, molti progetti futuri sono stati ri-parametrizzati per sfruttare appieno queste nuove tecnologie: l’intento è quello di aumentare quanto più possibile l’utilizzo del 3D e trascinare anche altri reparti aziendali

Oggi, in Emak, le stampanti A2v4 sono in funzione 24 ore al giorno, trasformando ABS, Glass, Carbon, Elastomero in componenti fondamentali per la creazione di quegli strumenti che, ogni giorno, aiutano i professionisti della cura del verde, in ogni parte del mondo.

E questo è solo l’inizio.

Un giorno, questa storia, potrebbe essere la tua storia. Contattaci per scoprire le nostre soluzioni professionali per la Stampa 3D. Con l’aiuto dei nostri consulenti troveremo nuove soluzioni per la tua progettazione e produzione.

Dai nuova forza alla tua azienda, con le stampanti 3D 3ntr.

Contattaci ora