La stampa 3D di 3NTR a servizio del packaging

La stampa 3D di 3NTR a servizio del packaging

L’esperienza di 3ntr rafforza la produttività di Nimax: la stampante 3D A2V4, acquistata dall’azienda bolognese ha consentito di prototipare rapidamente alcuni elementi cruciali per una macchina etichettatrice estremamente rapida.

Avete mai guardato dentro una bobina di tessuto? Scoprireste che anche lì ci sono messaggi e codici che qualcuno ha dovuto collocare in punti apparentemente irraggiungibili, nel minor tempo possibile. Questo è uno dei compiti di Nimax, azienda nata oltre 50 anni fa a Bologna, specializzata in sistemi di marcatura, etichettatura, codifica, ispezione e controllo.

Nel 2020, Nimax ha scelto di sondare le opportunità della stampa 3D insieme a 3ntr, affidandosi alle nostre stampanti 3D per realizzare una serie di elementi cruciali utili a supportare operazioni di estrema precisione. Nonché per sopperire, quando possibile, a piccole emergenze di produzione. 

Stampanti 3D 3ntr per il packaging

Il problema da risolvere

Un’azienda del settore tessile – spiega A. Caselli, Responsabile R&D e Produzione di Nimax – ha richiesto uno strumento che permettesse di etichettare l’anima di grandi bobine di tessuto non-tessuto. Il cliente aveva la necessità di uno strumento in grado di posizionare rapidamente fino a 4 etichette all’interno di un unico ciclo di lavoro”.

Il progetto iniziale per la costruzione della macchina etichettatrice richiedeva di lavorare su elementi dalla geometria particolarmente complessa, che se fossero state prodotte con sistemi tradizionali, avrebbero richiesto investimenti importanti in termini di risorse e di tempo. Grazie alla nostra stampante 3D A2V4, invece, Nimax è riuscita nella prototipazione degli elementi, combinando tempistiche e costi, ottenendo inoltre nuove opportunità in termini di progettazione e produzione.

Stampante 3ntr e parte stampata in 3D

Il tempo e la geometria

Per Nimax è stato fondamentale realizzare diversi modelli funzionali in tempi molto stretti e testarli nelle reali condizioni di lavoro, ricevendo altrettanto velocemente i feedback per migliorarne il disegno e definire quindi l’intero progetto con sempre maggiore precisione.

Il tempo è stato anche l’elemento chiave di questo processo. Nimax è riuscita velocemente  a risolvere un’esigenza estremamente peculiare per il proprio cliente.

Nello specifico, la necessità espressa era quella di ottenere una macchina etichettatrice rapida, che fosse capace di collocare fino a 4 etichette in un unico ciclo di lavoro, in pochi secondi.

Oltre al fattore tempo, nella realizzazione dell’etichettatrice, hanno avuto forte impatto le specifiche di carattere geometrico legate ai diametri delle bobine, alla loro profondità e, ovviamente, alle dimensioni delle etichette da applicare.

Sfruttando l’esperienza e il know-how di Nimax in fatto di marcatura ed etichettatura da un lato, e le potenzialità della tecnologia additiva di 3ntr dall’altro, è stato possibile ideare, progettare e realizzare un primo prototipo semi-industriale della macchina etichettatrice in appena 6 mesi.

Un prototipo con tratti definitivi, peraltro, visto che la macchina è stata poi installata e utilizzata.

Packaging stampa 3d e sistema Storm 3ntr

Il piano di stampa Diamond

Le soluzioni di stampa 3D industriale di 3ntr sono entrate in gioco dopo un’approfondita ricerca che ne ha evidenziato capacità e potenzialità. Grazie alla tecnologia additiva sono stati realizzati i tratti più peculiari dell’intero progetto e attorno ad essi è stato creato il resto del sistema, disegnato e prodotto sulle specifiche esigenze del cliente di Nimax.

“Mi ha colpito il piano di stampa Diamond, un vero plus rispetto alla concorrenza,racconta in particolare Caselli – perché unisce la semplicità di utilizzo al triplo estrusore, che offre la possibilità di co-stampaggio con materiali diversi. Abbiamo molto apprezzato la possibilità di utilizzare anche polimeri con caratteristiche eccellenti, grazie alla camera calda. A tutto questo si aggiungono la robustezza della macchina e i bassi costi di gestione e manutenzione”.

Rapidità, versatilità e funzionalità semplice

Il progetto di questa etichettatrice è stato realizzato grazie al supporto di una stampante 3D A2V4, utilizzando come materiali ABS ed Elasto95.

“La stampante 3D di 3ntr è risultata affidabile in termini di precisione, produzione e ripetibilità. È inoltre molto semplice da utilizzare, anche grazie a SSI, il software dato in dotazione da 3ntr, davvero intuitivo – prosegue Caselli – ed il partner di assistenza Bologna3D si è rivelato tempestivo e preciso”.

Questo utilizzo della tecnologia additiva in ambito packaging, imballaggio, confezionamento ed etichettatura ha dimostrato come, a partire dalla specifica esigenza di un cliente, sia possibile trovare la tecnologia giusta per migliorare sensibilmente le performance sulla propria produzione: “Approfondire la conoscenza dei materiali e della tecnologia additiva” – conclude Caselli – “ci consentirà, in futuro, di sostituire la produzione di alcuni particolari attualmente realizzati con la tecnologia tradizionale. Questo comporterà la diminuzione di costi e tempi di approvvigionamento, con ancor più soddisfazione da parte dei clienti”.

Un giorno, questa storia, potrebbe essere la tua storia. Contattaci per scoprire le nostre soluzioni professionali per la Stampa 3D. Con l’aiuto dei nostri consulenti troveremo nuove soluzioni per la tua progettazione e produzione.

Dai nuova forza alla tua azienda, con le stampanti 3D 3ntr.

Contattaci ora