cover VS FRAME | 3ntr

Saldatura di telai: le attrezzature stampate in 3D con 3ntr tagliano i tempi di produzione del 70%

Grazie all’impiego della stampante 3D A2V4 di 3ntr, VS Frame è stata in grado di ridurre fino al 70% le tempistiche di costruzione dei prototipi di telai per moto ed e-bike, assicurando nel contempo interessanti sbocchi futuri in ambito automotive.

Nelle moderne officine meccaniche la saldatura è uno dei processi più complessi da gestire. Non è solo una questione tecnologica, ma anche di competenza e di esperienza degli operatori specializzati e della loro difficile reperibilità sul mercato. Per questo, ogni soluzione in grado di agevolare o velocizzare tale processo è ben vista dalle aziende. VS Frame è tra queste. Specializzata nella progettazione, nell’assemblaggio e nella saldatura, in particolare in ambito motocicli ed e-bike, vanta un’esperienza di oltre 30 anni. Di recente VS Frame ha trovato nella stampante 3D A2V4 di 3ntr un valido aiuto per ottimizzare e velocizzare il proprio processo produttivo.

VS FRAME | 3ntr
VS FRAME | 3ntr

La stampa 3D a supporto della saldatura

VS Frame si occupa di tutti i processi connessi alle operazioni di saldatura, inclusa la realizzazione delle relative attrezzature. “Siamo specializzati nella produzione di telai per moto e, più di recente, anche di quelli per e-bike”, spiega Matteo Saetti, Project Engineer di VS Frame. “Siamo attivi soprattutto nella costruzione di dime e prototipi. L’aspetto che richiede più tempo è la fase iniziale, poiché bisogna creare il campione con le geometrie indicate come da specifiche a progetto. Non esistendo riferimenti e non avendo attrezzature da modificare in modo agile e veloce, fino a non molto tempo fa il tutto richiedeva parecchie ore di lavoro e operatori con notevoli competenze. Dopo aver preso in considerazione l’additive manufacturing per la realizzazione di modelli e attrezzature di supporto abbiamo scoperto che queste tempistiche potevano essere abbattute anche del 70%.

VS FRAME | 3ntr
VS FRAME | 3ntr
VS FRAME | 3ntr

I vantaggi della stampante 3D A2V4

In VS Frame sono state valutate diverse soluzioni per la stampa 3D disponibili sul mercato, per giungere alla conclusione che il mix ideale tra area di stampa, velocità di esecuzione e costo di acquisto fosse quello offerto dalla A2V4 di 3ntr. La A2V4 offre infatti un volume di stampa di 600x325x500 mm, sufficiente ad accogliere particolari di dimensioni notevoli. Un altro apprezzabile vantaggio derivante dall’impiego delle macchine 3ntr è la varietà di polimeri utilizzabili: ABS di vario tipo, PETG, ASA, ELASTO 85 e 95, Nylon+, Glass+ e molti altri, lavorabili anche simultaneamente tramite processo di co-stampaggio.

VS FRAME | 3ntr
VS FRAME | 3ntr
VS FRAME | 3ntr

L’azienda è così in grado di stampare gli elementi dei telai e, su quella base, preparare le attrezzature per gestire la saldatura delle parti da assemblare, naturalmente con le dovute accortezze. “Anziché far lavorare svariate ore un operatore specializzato, grazie all’utilizzo della stampa 3D siamo in grado di scomporre la geometria della bicicletta, realizzare un modello con la stampante A2V4 e da questo ricavare le maschere e le dime di riferimento, con una netta riduzione delle tempistiche”, aggiunge Saetti. “Ovviamente, trattandosi di componenti in materiale plastico, non possono essere collocati nelle immediate vicinanze della zona di saldatura, ma è sufficiente posizionarli a circa 20 cm per avere un riferimento preciso. Inoltre, abbiamo a disposizione molti materiali diversi, ciascuno con le proprie caratteristiche: utilizziamo perlopiù l’ABS, che soddisfa gran parte delle nostre necessità, ma all’occorrenza sfruttiamo l’ASA che assicura una resistenza a snervamento quasi doppia e che si comporta molto bene anche in prossimità delle zone di saldatura, senza mostrare distorsioni o surriscaldamenti”.

VS FRAME | 3ntr
VS FRAME | 3ntr
VS FRAME | 3ntr
VS FRAME | 3ntr

Nuove possibilità all’orizzonte

La stampa 3D è una tecnologia che offre innumerevoli sbocchi applicativi. In VS Frame hanno solo cominciato ad esplorarne le potenzialità: “Ci occupiamo anche dei controlli in pressione di tubi saldati, le cui saldature non devono presentare porosità”, aggiunge Matteo Saetti. “Il problema è che utilizziamo tubi con diametri e sezioni sempre diversi, quindi diventava complicato realizzare ogni volta degli adattatori specifici. Ora che abbiamo la stampante A2V4, invece, siamo in grado di produrli su misura e in poco tempo, così da eseguire anche questi test risparmiando tempo e denaro”.

Anche l’automotive può beneficiare delle potenzialità offerte dall’additive manufacturing. Ad esempio, nello stampaggio delle lamiere vengono predisposti dei calibri di controllo in alluminio per la verifica delle tolleranze dei pezzi. “Queste attrezzature richiedono l’utilizzo di macchine utensili a controllo numerico; inoltre pesano molto e hanno dei costi non indifferenti”, conclude Saetti. “Realizzarle in materiale plastico può rivelarsi una scelta vincente, poiché accorcia notevolmente i tempi e i costi di produzione e ne riduce il peso complessivo. Non essendo soggetti a particolari sollecitazione, poi, durano a lungo e mantengono inalterata la propria precisione dimensionale. Si tratta di componenti di dimensioni generose, ma ciò non rappresenta un problema: 3ntr ha a catalogo un modello ancora più grande, la Sequoia, e nel caso questa attività dovesse decollare sapremmo a chi rivolgerci per soddisfare le nostre esigenze”.

VS FRAME | 3ntr
VS FRAME | 3ntr

Un giorno, questa storia, potrebbe essere la tua storia. Contattaci per scoprire le nostre soluzioni professionali per la Stampa 3D. Con l’aiuto dei nostri consulenti troveremo nuove soluzioni per la tua progettazione e produzione.

Dai nuova forza alla tua azienda, con le stampanti 3D 3ntr.

Contattaci ora